Chiesa di Santa Maria delle purità

Gallipoli (Le)

Affacciata al Seno della Purità si erge la Chiesa di Santa Maria della Purità, la più antica di Gallipoli, della seconda metà del Seicento. Viene fondata da una delle confraternite più importanti e ricche della città, quella degli scaricatori di porto, in nome della mutualità religiosa e civile.
La facciata è sobria e semplice con al centro un trittico maiolicato che rappresenta al centro la Vergine col Bambino, con ai lati San Francesco d’Assisi e San Giuseppe Patriarca.
L’interno è ad unica navata coperta da volte a stella e con pavimento maiolicato. Lungo le pareti sono collocati gli stalli lignei del Settecento degli iscritti al sodalizio. L’altare maggiore, in marco policromo, è sormontato da una interessante pala con la Vergine della Purità e i Santi Giuseppe e Francesco d’Assisi, con formelle intorno alla vita di Maria.
Al’interno sono custoditi dipinti di scuola napoletana del XVIII secolo, opera di Liborio Riccio da Muro. Nella volta troviamo la rappresentazione dell’Apocalisse. Sulle pareti Mosè che fa scaturire l’acquaGiaele e Sisara a destra; Davide e GoliaGiuditta e Oloferne a sinistra.
La chiesa conserva anche una statua in cartapesta di Santa Cristina, opera del leccese Achille Lucrezi.

Nella sacrestia sono conservati la bara del Cristo Morto e la Madonna Desolata che vengono portati in processione il Sabato Santo all’alba.

 

Dove si trova

Chiesa di Santa Maria delle purità





Contattaci

Compila il form con i tuoi dati e inviaci la richiesta. Risponderemo il prima possibile.


Nelle vicinanze